Relazioni storico-artistiche per architetture di interesse culturale

La relazione storico-artistica è tra gli elaborati da predisporre per inoltrare la richiesta di autorizzazione presso la soprintendenza quando si debba intervenire su un immobile sottoposto a vincolo di interesse culturale.

Redazione di relazioni storico-artistiche per pratiche di autorizzazione presso la soprintendenza per lavori e opere sul patrimonio architettonico di interesse culturale.

La relazione storico-artistica è richiesta per:

Opere e lavori di qualunque genere sui beni culturali (art. 21, c. 4, D. lgs. 42/2004)

Interventi in ambito soggetto a vincolo di rispetto (art. 45 del D.lgs. 42/2004)

Interventi conservativi imposti (art. 32 D.Lgs 42/2004)

E’ un elaborato molto importante che permette al progettista di inquadrare le fasi di trasformazione dell’oggetto dell’intervento di restauro. E’ di aiuto anche nelle scelte progettuali e prima ancora può fornire elementi utili per l’impostazione delle analisi e i rilievi propedeutici all’intervento.